MATE 1.12 per Slackware stable e -current

A pochi giorni dal rilascio ufficiale ecco la versione 1.12 di MATE per Slackware -stable e -current.


201511.12

Il team di MATE solo pochi giorni fa ha rilasciato la versione 1.12 del celebre e molto apprezzato DE nato dalle ceneri di GNOME 2.x. Questa versione va a consolidare e migliorare molti aspetti di questo ottimo DE, tra cui:

  • il supporto a GTK3 (per la Slackware solo per la versione -current)
  • il supporto al touchpad
  • all'interfaccia di configurazione dei monitor
  • il supporto all'oramai onnipresente systemd

Per maggiori dettagli ecco il ChangeLog ufficiale (http://mate-desktop.org/blog/2015-11-05-mate-1-12-released/).

Invece per noi “slackers”, il grande Willy Sudiarto Raharjo dalle pagine del suo blog ci ha fatto sapere che ha rilasciato i pacchetti precompilati sia per la versione stabile (14.1) che per la -current e per le architetture x86 (32-bit) e x86_64 (64-bit).

Oltre al download manuale possiamo affidarci all'accoppiata slackpkg e slackpkgplus.

Aggiungiamo al file /etc/slackpkg/slackpkgplus.conf alla variabile REPOPLUS il valore msb:

REPOPLUS=( slackpkgplus alienbob restricted slacky msb )

Successivamente in base alla versione ed architettura della nostra Slackware aggiungiamo l'URL del repository da dove verranno scaricati i pacchetti (vedi la tabella sopra). Ad esempio per aggiungere il repository per Slackware-14.1 (32-bit):

MIRRORPLUS['msb']=http://slackware.org.uk/msb/14.1/1.12/x86/

Salviamo il file ed adesso siamo pronti per usare slackpkg:

# slackpkg update gpg
# slackpkg update
# slackpkg install msb

Personalmente ho provato la versione per la current ed il desktop funziona a dovere.

MATE è un DE leggero, funzionale e completo e per questo è presente nei repo ufficiali di molte distribuzioni. Speriamo un giorno che Pat l'inserisca “ufficialmente” tra i DE out-of-the-box per la Slackware.

Buona installazione e un grazie a Willy!

Fonte http://slackblogs.blogspot.it/

  • news/2015/11/12/mate-1.12-for-stable-and-current.txt
  • Last modified: 3 years ago
  • by Giuseppe Di Terlizzi